Il concerto all’Auditorium San Domenico

La scuola che partecipa a scambi Interculturali ha la possibilità di trasformare in risorsa per tutti l’esperienza vissuta dai giovani,  estendendo i vantaggi  a tutto l’Istituto. Attraverso una forte adesione ai progetti di scambio, la scuola ha infatti la possibilità di ampliare e internazionalizzare la propria offerta formativa , stimolare interesse verso culture diverse dalla nostra, confrontarsi con l’esterno, stimolare la motivazione  per la conoscenza delle lingue e favorirne l’esercizio , promuovere formazione “globale” , esercitare flessibilità di approcci didattici ed organizzativi al proprio interno, educare alla differenza, acquisire visibilità nel territorio, stabilire relazioni con scuole partner nei Paesi con cui avvengono gli scambi stessi.

Tutto ciò non è solo moderno e all’avanguardia ,ma è anche necessario perché i giovani sono già inseriti in una realtà extra nazionale ed europea e questa è una situazione di fatto e ineluttabile, perciò diventa fondamentale promuovere una coscienza europea e interculturale. Per realizzarla in modo completo occorre passare dalla teoria alla pratica conoscendo veramente altri giovani di cultura diversa,di lingua diversa perché solo relazionandosi con loro comprendono come le differenze siano più esteriori che concrete e come sia importante rispettare le diversità tradizionali per mantenere una ricchezza culturale varia e piena di stimoli.

Professoressa  Maria Letizia Salustri

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: